Tintoretto alle Scuderie del Quirinale a Roma

  Tintoretto alle Scuderie del Quirinale

tintoretto.jpeg

Tintoretto è approdato alle Scuderie del Quirinale con quaranta capolavori, provenienti da chiese e musei del mondo, che ripercorrono l’iter artistico del Maestro veneziano.

L’esposizione si concentra sui tre temi principali della pittura di Tintoretto: quello religioso, quello mitologico e la ritrattistica aprendosi e concludendosi con i due autoritratti del pittore, quello giovanile, del Victoria & Albert Museum di Londra, e quello senile, del Louvre.
La prima sezione si incentra sui temi religiosi col “Gesù tra i dottori” (1542) del Museo diocesano del Duomo di Milano e con la “Deposizione al sepolcro” (1594). Ci sono anche la Madonna dei Tesorieri e il “Trafugamento del corpo di San Marco” delle Gallerie dell’Accademia, Santa Maria Maddalena e Santa Maria Egiziaca della Scuola Grande di San Rocco, due versioni dell’ Ultima Cena, una della chiesa di San Trovaso e l’altra della chiesa di San Polo a Venezia.
Le due sezioni del piano superiore sono dedicate ai suoi famosi ritratti.

ROMA-TINTORETTO-ALLE-SCUDERIE-DEL-QUIRINALE2.jpeg

 

Vi si riscontra come Tintoretto, allontandosi dai canoni della bellezza veneziana tipica della pittura di Tiziano, realizzasse uno stile di realismo possente che fece scuola.

Tintoretto (1519 – 1594), soprannominato così per il mestiere di tintore di panni del padre, è stato un fondamentale protagonista della pittura italiana del Cinquecento, e da Vasari era considerato “il più grande cervello che abbia avuto la pittura”.

In mostra anche “Apollo e Dafne”, “Deucalione e Pirra” di Casa Pisani, “Susanna fra i vecchioni” del Kunsthistorisches di Vienna“ e Gesù tra i dottori” (1542).

Tintoretto elaborò le sue opere con una particolare componente dinamica che approfondì nelle composizioni ricorrendo a prospettive e a scorci arditi per l’epoca che, infatti, esaltano il dinamismo delle scene rappresentate. L’occasione consente di vedere da vicino i teleri, che di solito sono collocati troppo in alto sia nelle chiese sia nei musei, e poter provare una viva emozione. © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Tintoretto alle Scuderie del Quirinale – Via XXIV Maggio, 16; fino al 10 giugno 2012

A cura di Vittorio Sgarbi. Catalogo Skira. Orari: domenica – giovedì 10 – 20, venerdì e sabato 10 – 22.30, chiuso il lunedì.

 

Info: 0639967500; www.scuderiequirinale.it

 

Tintoretto alle Scuderie del Quirinale a Romaultima modifica: 2012-02-26T21:30:00+00:00da annadipaolo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in ARTE e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento